Il Granaio

 

Il Granaio è una Comunità Alloggio per disabili adulti che può ospitare fino a un massimo di 15 utenti, come previsto dalla legge.
Il supporto alle famiglie si concretizza in queste possibili forme di residenzialità:

  • soggiorni diurni
  • soggiorni residenziali per periodi limitati (sollievo)
  • soggiorni residenziali a lunga degenza

Due sono gli enti che supportano la struttura e il suo funzionamento: l’Associazione “Il Granaio, insieme per la vita Onlus” e la Cooperativa Sociale “La Vecchia Quercia”.
L’Associazione “Il Granaio, insieme per la vita Onlus” rappresenta l’ente titolare. E’ costituita da 30 soci fondatori, che condividono l’interesse verso la disabilità e che si pongono come ‘mission’ il supporto e il sostegno di chi, come loro, si vede toccato dalle problematiche legate all’handicap. L’impegno è quello di rispondere in modo concreto alla domanda: “cosa ne sarà dei nostri figli dopo di noi?”.
La Cooperativa “La Vecchia Quercia” nasce nel 1986 dall’attenzione alle problematiche sociali ed educative del territorio e dalle esperienze maturate dai soci fondatori nell’ambito dei servizi alla persona. Nel corso degli anni, la Cooperativa approfondisce il senso dell’intervento nel sociale e si specializza nella progettazione ed erogazione di servizi rivolti a minori, disabili, adulti in difficoltà e anziani.

Un po’ di storia…

L’iter per la costruzione del Granaio inizia nel 2000 con la sensibilizzazione della popolazione ed una campagna di raccolta fondi.
Nel 2003, raccolti abbastanza soldi, è iniziata la nostra avventura.
La costruzione finisce nel 2005 e la struttura viene inaugurata con la presenza di varie autorità.
Dobbiamo riconoscenza a diverse persone. Primo fra tutti lo studio Archingeo che ha fornito progetto e assistenza gratuitamente. Il Comune di Paderno e Lomagna che nelle persone di AnnaRosa Panzeri e di Bruno Mornati hanno coinvolto le varie istituzioni e portato avanti il processo burocratico molto faticoso. La Provincia di Lecco nella persona del dr. Virginio Brivio ; della Fondazione Cariplo; e di diversi industriali della zona che si sono impegnati finanziariamente. Alle varie organizzazione del Rotary Club di Merate e dei Lyons di Merate.
Nel 2015 abbiamo festeggiato i 10 anni di attività.

Operatori e volontari

Dell’equipe fanno parte un coordinatore educativo che si occupa di programmare ed organizzare le attività, di curare i rapporti con le famiglie, con i medici di base e con tutti i servizi coinvolti nel sostegno degli ospiti. Vi sono, poi, gli educatori che gestiscono la relazione educativa con gli utenti, proponendo e svolgendo attività educative e gli ausiliari socio assistenziali, coloro che supportano gli ospiti nei momenti di igiene personali e aiutano gli educatori durante i laboratori. Sono presenti, infine, un addetto alle pulizie e alcuni volontari, supervisionati dal coordinatore.
Il personale qualificato assicura assistenza 24 ore su 24 per tutti i giorni dell’anno.

Che cos’è il Granaio…

La struttura è su tre livelli, ci sono dieci camere con bagno per handicap. Ampi spazi sono dedicati a momenti di convivenza con attività e laboratori e alla socializzazione anche con i visitatori.
Per promuovere e tutelare la dignità delle persone ospitate, il Granaio segue questi principi:

  • accoglienza: accettare, ascoltare, osservare la persona, offrendole la possibilità di intraprendere un percorso di crescita;
  • autonomia: favorire una maggiore autonomia, offrendo occasioni di sviluppo della personalità, delle relazioni interpersonali e sociali;
  • flessibilità: negli interventi, negli spazi e nei tempi.

 

Partners
Social Granaio

     

Social CDD